Teseo e il Minotauro

In quest’edizione, l’epico racconto di uno dei miti più popolari dell’antichità, che ha attraversato integro più di tremila anni di storia: rivive la leggenda del labirinto del Minotauro, tra il fuoco e le evoluzioni del gruppo dei Giullari e Focolieri di Petracha.

Si narra che il Re Minosse, potente sovrano di Creta, avesse fatto costruire un enorme labirinto nel suo palazzo di Cnosso per imprigionare il Minotauro, mostruosa figura mitologica metà uomo e metà toro. Ogni nove anni, dalla città di Atene, sarebbero stati inviati sette fanciulli e sette fanciulle perché fossero date in pasto alla bestia.

Nessuno era mai uscito vivo dal labirinto, se non il giovane Teseo, figlio del Re di Atene, che offertosi volontario per il sacrificio, giurò al padre che sarebbe tornato vincitore dopo aver ucciso il mostro.

L’emozionante vicenda di un eroe senza tempo, tra valore e tragedia, vita e morte, nello spettacolo di fuoco di Peraga Medievale, venerdì e domenica alle 22.00.

Ospiti al Castello

Accorrete gente per allietarvi nei dì di festa, degli spettacoli che animeranno il parco e la corte del nostro castello anche grazie a:

Associazione Culturale Accademia dell’Affresco
Club UNESCO, i cui Maestri si cimenteranno in dimostrazioni di pittura e laboratori didattico-pratici, circondati da una cornice di opere d’arte rigorosamente dipinte secondo i dettami di quest’antica e nobile pratica, che rievoca le fascinazioni del nostro passato medievale.

Pier Paolo Pederzini, il RimAttore
“Più che uno spettacolo, un’esperienza”
Un’esilarante giullarata in rima improvvisata dove il pubblico è artista e protagonista, dove lo spettatore inventa e diventa il copione.

Evocantico
Un gruppo di musici e artisti pronti a ravvivare l’atmosfera con il loro repertorio di sonate e ritmi tipicamente dalla tradizione medievale.

Gruppo Tamburi della contrada di San Giacomo, Monselice
“Con fierezza e orgoglio portiamo i nostri colori. Bianco-azzurri siamo, e speriamo negli allori. Da sempre i nostri ritmi veloci e scambi incalzanti, coniugano tradizione e novità, grazie a giochi mirabolanti. E anche se l’aggettivo legato alla contrada è “caritatevole”, dimostreremo il nostro valore con un’esibizione davvero notevole!”

Compagnie d’armi

Gli armigeri si sono radunati e hanno già montato gli accampamenti! Sempre pronti ad imbracciare le armi alla chiamata del proprio signore, tra uno scontro e l’altro i campi militari fremevano di vita. Tende, braci accese, tavole imbandite per l’intera compagnia! Spesso, con gli armati, viaggiavano anche le loro famiglie.

Venite a conoscere i mestieri e le attività di un accampamento in attesa della grande battaglia, nella fedele ricostruzione della vita quotidiana delle impavide compagnie d’armi! I membri dell’immancabile Gens Euganea, della Venetica Militia, con le Compagnie della Torlonga, dei Cavalieri di San Giovanni e la Compagnia d’arme et caccia de li Squarzacoje vi attendono impazienti!

Musici et Sbandieratori de Petracha

Musica e spettacolo alla corte dei Da Peraga! Come ogni anno, ad animare la festa con il ritmo possente dei tamburi e le evoluzioni delle bandiere, è il gruppo Musici et Sbandieratori de Petracha!

Dai colori blu e oro, sotto lo stemma del leone ruggente e della ruota carrarese, sono questi giovani ragazzi ad animare l’atmosfera con le loro esibizioni. Bandiere che volano alte nel cielo, tamburi schierati dal suono vibrante, emozioni e stupore ad accompagnare come ogni anno la nostra amata rievocazione storica!

Danzar Festoso

Dolci melodie s’odono nell’aria, e tra le note si muovono leggiadri gli artisti del gruppo del Danzar festoso! Esperti danzatori che guidano con passione le loro dame per allietare le corti medievali, seguendo le antiche coreografie della danza nobiliare e popolare.

Con delicate esibizioni, fondono eleganza ed armonia in un connubio di inchini e giravolte, costumi e tradizioni, richiamano le atmosfere  e i piaceri di un tempo.