Archivio Tag: mestieri medievali

Il dì di festa

Il dì di festa
Il dì di festa

E’ tempo di grandi festeggiamenti a PeragaMedievale, è in arrivo il Cardinale Bonaventura Badoer da Peraga!

La folla si riversa impaziente e desiderosa fra le vie del borgo, si ergono i drappi delle contrade ad omaggiare il lieto evento, s’odono rulli di tamburi e squilli di chiarine, le bandiere volano alte nel cielo con orgoglio e fierezza, tutti scendono in piazza a fare festa! Leggi tutto

Arti e mestieri a PeragaMedievale

Arti e mestieri a PeragaMedievale
Arti e mestieri a PeragaMedievale

Mercanti e artigiani riaprono i battenti a PeragaMedievale!

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno imperdibile sarà l’occasione di conoscere gli antichi mestieri medievali, passeggiando per le botteghe nel parco del castello. Si potranno ammirare da vicino arti, mestieri e sapienze di un tempo: sculture di pietra e legno, ceramiche e terre cotte, cuoio e stoffe e tutto ciò che gli abili mercanti hanno saputo scovare e riproporre nel tempo.

Menta – Mentha piperita, rutundigloiria. Parti utilizzate: foglie.

Proprietà terapeutiche digestiva, antipruriginosa.

 

Edamus, bibamus, gaudeamus

Edamus, bibamus, gaudeamus
Edamus, bibamus, gaudeamus

Viandanti, pellegrini, cavalieri: un piatto caldo e un buon bicchiere di vino vi attendono! A PeragaMedievale troverete ricovero e un po’ di sollievo presso le taberne, aperte tutti i giorni per accogliervi: giovedì dalle 19, mentre venerdì, sabato e domenica dalle 12 fino a tarda notte.

La Caupona (l’hosteria del contado) è pronta ad offrirvi sfiziosi spuncetti e buon vino rosso.

All’Offelleria troverete magnifici piatti dolci, meglio se assaporati con del buon ipocrassum: Leggi tutto

Per le vie del borgo di PeragaMedievale

Per le vie del borgo di PeragaMedievale
Per le vie del borgo di PeragaMedievale

Rullo di tamburi e drappi al cielo per l’arrivo del Cardinale Bonaventura Badoer da Peraga!

Giunge l’illustre ospite al piccolo borgo di Peraga e il popolo accorre festoso!

Si ergono i drappi delle contrade, tutti scendono in piazza a fare festa: un lungo corteo si dirige verso il castello. Il panettiere, il calzolaio, la sarta, il fabbro, il taglialegna, il macellaio, l’oste, il mugnaio, la fioraia: tutti prendono parte a questo entusiasmante evento. Leggi tutto