-XII Disfida delle Contrà-

Sabato 1 giugno ore 17.00

Ogni anno, valorosi rappresentanti delle 4 località si affrontano in epiche sfide, allo scopo di far trionfare la loro contrada.

La disfida si svolgerà Sabato 1 giugno dalle ore 17.00 al Castello.

Le contrà scenderanno in lizza per una lotta senza precedenti, tra uomini, donne, e ragazzi…
Varie le tenzoni che si rifanno al passato che in codesto dì tornano a far arrabbiare, faticare, addolorare e sperare.

Servirànno…

tecnica per il volo della bisaccia,

…i componenti delle diverse contrade devono, nel corso di più manche, sfidare gli avversari lanciando un pesante sacco più distante possibile. Vincerà la forza bruta o la tecnica elegante? Da non sottovalutare nemmeno la sorte: gli accoppiamenti saranno infatti estratti casualmente dai notari.

strategia per la palla medievale,

…le squadre si sfidano a due a due in un campo rettangolare. Dovranno passarsi la palla ed evitare i placcaggi avversari, i giocatori cercano di fare punto schiacciando la palla sopra il proprio scudo, posto a metà del lato corto del campo. Un vero e proprio scontro tra titani!

abilità per la presa dell’uovo,

…una vera e propria sfida contro il tempo in cui ogni squadra deve depositare più uova possibili nel proprio cesto. Il lanciatore, bendato, deve far arrivare le uovo ai ricevitori, che sono in equilibrio sulla croce di Sant’Andrea posta all’estremo opposto del campo da gioco. Riusciranno a non rompere le uova?

destrezza nella corsa dei giganti,

… gara di abilità che vedrà tutti i componenti di ogni contrada esibirsi in una staffetta lungo un percorso rettilineo, da svolgersi in equilibrio sopra dei trampoli, senza appoggiare i piedi per terra e senza l’aiuto di nessun compagno. Riusciranno a controllare il proprio equilibrio?

potenza nello strappo dei canapi.

…la sfida finale è una vera e propria prova di forza. Vincerà chi, nonostante la stanchezza, riuscirà, con la fune, a tirare la contrada avversaria nel proprio campo.

Vivi la sfida, spingi la tua contrà alla vittoria, riscriviamo la storia !!!

CONTRADE VINCITRICI

2008 – I Disfida vince Bagnoli
2009 – II Disfida vince Santa Maria
2010 – III Disfida vince Peraga
2011 – IV Disfida vince Peraga
2012 – V Disfida vince Tre Spigoli
2013 – VI Disfida vince Santa Maria
2014 – VII Disfida vince Tre Spigoli
2015 – VIII Disfida vince Tre Spigoli
2016 – IX Disfida vince Bagnoli
2017 – X Disfida vince Tre Spigoli
2018 – XI Disfida vince Peraga
2019 – 

Disfida delle Contrà

-“A.D. 1319, Vigontino in fiamme”-

Sabato 1 giugno ore 22.00

Il 4 ottobre del 1319 Jacopo da Carrara, Capitano generale di Padova, per non lasciare strutture difensive e rifornimenti nelle mani degli assedianti scaligeri, capitanati da Cangrande, decise di fare letteralmente terra bruciata tutt’intorno alla città. Fu così che il contado, fra cui anche i villaggi di Vigonza e Peraga, fu dato alle fiamme, assieme ai loro castelli ritenuti indifendibili, così da rallentare l’avanzata delle truppe avversarie, mentre, intanto, gli ambasciatori patavini tentavano di fare pace con Cangrande. Questo è il tema della ricostruzione storica che sabato sera le Compagnie d’Arme tenteranno di interpretare al meglio. 

Terre a Fuoco - Uomini contro

-“Torneamentum villae Petrachae, in honoris Zanini Badoeri”-

Domenica 2 giugno ore 18.00

E’ stato bandito un torneo a piedi, fra nobili uomini d’arme, per festeggiare il signore di Peraga Zanino. Molti cavalieri compiranno lunghi viaggi per parteciparvi. Ognuno di loro farà a gara nel superare gli altri con la magnificenza delle proprie tende adorne di tappeti, bandiere e pennoni. I più ricchi porteranno con loro una piccola corte di scudieri, paggi e servi vestiti con abiti variopinti e sfarzosi, ornati di piume e di gemme. Chi accetterà l’invito a gareggiare appenderà ad una lancia lo scudo recante lo stemma del casato cui appartiene, perché tutti possano vederlo e sapere chi è. Al di fuori della lizza si accalcheranno popolani, giocolieri e venditori di cibo. L’araldo annuncerà con grande enfasi i contendenti, mentre In appositi palchi siederanno nobili signori, dame e damigelle: la grande festa in armi avrà inizio e verrà alla fine decretato il vincitore!