Ista meledictio guerrarum

Ista meledictio guerrarum
Ista meledictio guerrarum

Ho dimorato molti anni in queste terre. […]
Nessuno potrebbe credere senza aver visto, come io vidi,
le cose orribili di ogni genere
che venivano in quel tempo perpetrate
tanto dagli uomini quanto dalle bestie!

Correva l’anno 1319 e Cangrande della Scala, veronese, finita la guerra con Treviso cominciò a prepararsi per un nuovo scontro con Padova. Preparò l’esercito formando due grandi reparti: uno aveva l’ordine di marciare su Cittadella e Bassano per conquistare le importanti fortezze e distrarre una parte consistente delle forze padovane. L’altro reparto sarebbe invece penetrato già ad inizio agosto nei sobborghi di Padova. La patavina non era però ancora pronta alla guerra e parte della popolazione del contado si rifugiò in città, causando carestia e malattie, mentre Cangrande deviò il Brenta, togliendo così alla città anche l’acqua. Padova era ormai nel panico: quale sarà stata la sorte dell’entroterra patavino? Quale il destino del villaggio di Peraga?

Sabato 3 giugno 2017 le Compagnie d’arme proporranno quanto avvenne la notte del 4 di ottobre del 1319.

Enula – Inula helenium (Compositae) Parti utilizzate: radici.

Indicazioni terapeutiche: bronchiti, influenza.

I commenti sono disattivati.