La bottega delle sarte

La bottega delle sarte
La bottega delle sarte

Opificium era il nome con cui nel Medioevo si era soliti indicare una bottega di sartoria. All’interno, i mastri bottegai tagliavano le vesti con l’aiuto di apprendisti specializzati che rifinivano gli abiti.

Il mestiere del sartore nasce proprio in epoca medievale: si trattava di artigiani dotati di grande maestria e precisione, che riuniti in corporazioni si tramandavano conoscenze e tecniche approfondite.

Era considerato un lavoro di grande prestigio, poiché, per rispondere alle sontuose richieste dei signori e delle dame nelle corti, maneggiavano le stoffe più fini e preziose.

Una panoramica su quella che era un’arte manuale delle più rinomate, con i suoi segreti, aneddoti e curiosità. Tra gli attrezzi del mestiere, tradizioni e accessori, scopriamo insieme quali erano lo stile e le mode del 1300, dalla sobrietà popolana allo sfarzo nobiliare.

I commenti sono disattivati.