Foto/Video

I mille volti del popolo

I mille volti del popolo

Panettieri, acconciatrici, tessitori, fabbri, contadini, allevatori, bambini che si divertono, chi lavora la pelle e il cuoio, chi accende il fuoco, chi cuce, chi porta la legna, chi miete il grano, chi prepara del buon vino e un piatto caldo per i viandanti… non manca veramente niente dal contado! E non è finita qui!

Ecco un piccolo scorcio dell’accampamento di popolani di PeragaMedievale…

Buona visione!

Video a cura di Stefano Brunoro – www.stefanobrunoro.com

Pagina Facebook – Photo Square

Ad ogni palato il suo pane

Ad ogni palato il suo pane

A PeragaMedievale i viandanti non tornano alle proprie dimore a stomaco vuoto: ce n’è per tutti i gusti!  Taberna dei Pazzi, Servitù de Passaggio, Offelleria, Caupona e Sosta de Corte.. nella suggestiva cornice del Castello dei Da Peraga diversi punti ristoro sono pronti ad offrire le migliori prelibatezze in perfetto stile medievale, con ricette autentiche e tecniche della tradizione. Nessun palato rimane asciutto!

Ecco un breve scorcio di quel che succede nelle cucine di PeragaMedievale!

Buona visione!

Video a cura di Stefano Brunoro – www.stefanobrunoro.com

Pagina Facebook – Photo Square

La guerra si avvicina

La guerra si avvicina

Finita la guerra con Treviso, il veronese Cangrande della Scala cominciò a prepararsi per un nuovo scontro con Padova: uno dei due reparti del boia avrebbe marciato sui sobborghi della città. Con le unghie e con i denti combatterono fanti e cavalieri, a fiumi si riversò il sangue del popolo sulle proprie terre, ovunque s’udivano fendenti mischiati a grida di terrore… poi il tracollo, la disfatta: era il 4 ottobre del 1319 e per il borgo di Peraga giungeva il tragico epilogo.

“Oggi ho visto qui venire meno la vita ma non la voglia di vivere!
Costoro che qui sono morti ignoravano la propria fine: solo quelli che sono sopravvissuti saranno in grado di vedere il futuro!”

Ai nostri spettatori proponiamo oggi una spettacolare ricostruzione dell’assedio al Castello dei Da Peraga,

buona visione!

Video a cura di Stefano Brunoro – www.stefanobrunoro.com

Pagina Facebook – Photo Square

Il braciere ardente di PeragaMedievale

Il braciere ardente di PeragaMedievale

“Il foco è da esser messo per consumatore d’ogni sofistico e scopritore

e dimostratore di verità,

perché lui è luce, scacciatore delle tenebre occultatrici d’ogni essenzia”

[Leonardo Da Vinci]

Certo non si può citare PeragaMedievale senza il suo rinomatissimo spettacolo di fuoco! Grazie al gruppo Giullari e Focolieri di Petracha che ogni anno rinnova le proprie idee, migliora le proprie abilità e crea nuove evoluzioni, è possibile ammirare stupefacenti esibizioni di precisione, irriverenza, coraggio e anche un pizzico di follia. Con il loro incantevole e spregiudicato alleato, il fuoco, da anni ormai incantano il nostro pubblico, trasportandolo in un turbinio di colore, magia e stupore. A voi i giudizi, buona visione!

Video a cura di Stefano Brunoro – www.stefanobrunoro.com

Pagina Facebook – Photo Square

La Disfida si tinge di verde

La Disfida si tinge di verde

Vi abbiamo parlato, in questi giorni, dell’edizione 2017 di PeragaMedievale e delle sue novità, come la mostra itinerante e la cena dei nobili… Ma come si possono non ricordare i grandi eventi tradizionali della nostra amata festa?

Vi proponiamo oggi allora uno dei pilastri della storia della manifestazione: la Disfida delle Contrà.

Calcio fiorentino, strappo dei canapi, corsa dei giganti, presa dell’uovo e volo della bisaccia: cinque intricatissime prove dalle quali le quattro contrade hanno tentato di sbrogliarsi con tenacia e arguzia in un’affannosa lotta per conquistare la vittoria. Ma a niente sono valsi gli sforzi di Peraga, Bagnoli e Santa Maria, è stata la verde Tre Spigoli ad aggiudicarsi la X edizione della Disfida delle Contrà!

Buona visione!

Video a cura di Stefano Brunoro – www.stefanobrunoro.com

Pagina Facebook – Photo Square