Arti e mestieri a PeragaMedievale

Arti e mestieri a PeragaMedievale
Arti e mestieri a PeragaMedievale

Mercanti e artigiani riaprono i battenti a PeragaMedievale!

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno imperdibile sarà l’occasione di conoscere gli antichi mestieri medievali, passeggiando per le botteghe nel parco del castello. Si potranno ammirare da vicino arti, mestieri e sapienze di un tempo: sculture di pietra e legno, ceramiche e terre cotte, cuoio e stoffe e tutto ciò che gli abili mercanti hanno saputo scovare e riproporre nel tempo.

Menta – Mentha piperita, rutundigloiria. Parti utilizzate: foglie.

Proprietà terapeutiche digestiva, antipruriginosa.

 

Edamus, bibamus, gaudeamus

Edamus, bibamus, gaudeamus
Edamus, bibamus, gaudeamus

Viandanti, pellegrini, cavalieri: un piatto caldo e un buon bicchiere di vino vi attendono! A PeragaMedievale troverete ricovero e un po’ di sollievo presso le taberne, aperte tutti i giorni per accogliervi: giovedì dalle 19, mentre venerdì, sabato e domenica dalle 12 fino a tarda notte.

La Caupona (l’hosteria del contado) è pronta ad offrirvi sfiziosi spuncetti e buon vino rosso.

All’Offelleria troverete magnifici piatti dolci, meglio se assaporati con del buon ipocrassum: Leggi tutto

Cena con i nobili a PeragaMedievale

Cena con i nobili a PeragaMedievale
Cena con i nobili a PeragaMedievale

Profumi, sapori e buona compagnia: vivi l’esperienza unica ed irripetibile di una cena con i nobili! Tra castellani e signorie prendi parte al gustoso banchetto: cinque pietanze ricercate ti permetteranno di assaporare gesta eroiche di cavalieri e peripezie di dame di corte. Una location assolutamente autentica farà da sfondo ad una magica atmosfera di colori, suoni ed essenze tipicamente medievali: prenota la tua cena con i nobili presso il Castello dei Da Peraga, tutte le sere alle 19.30!

Per ulteriori informazioni scrivere una mail a danzarfestoso@peragamedievale.org o chiamare il 338/7609876 (ore serali).

Liquirizia – Glycyrrhiza glabra (Papilionaceae) Parti utilizzate: radici.

Indicazioni terapeutiche: bronchiti, tosse.

Per le vie del borgo di PeragaMedievale

Per le vie del borgo di PeragaMedievale
Per le vie del borgo di PeragaMedievale

Rullo di tamburi e drappi al cielo per l’arrivo del Cardinale Bonaventura Badoer da Peraga!

Giunge l’illustre ospite al piccolo borgo di Peraga e il popolo accorre festoso!

Si ergono i drappi delle contrade, tutti scendono in piazza a fare festa: un lungo corteo si dirige verso il castello. Il panettiere, il calzolaio, la sarta, il fabbro, il taglialegna, il macellaio, l’oste, il mugnaio, la fioraia: tutti prendono parte a questo entusiasmante evento. Leggi tutto

Dilagano le fiamme a PeragaMedievale

Dilagano le fiamme a PeragaMedievale
Dilagano le fiamme a PeragaMedievale

Anno Domini 1319: sull’ormai assediata città di Padova giace il peso delle sferzate del guerrafondaio Cangrande della Scala. Radunato il suo spietato reggimento, il veronese mise a ferro e fuoco la nobile palatina che, incapace di difendersi perché non pronta alla guerra, non poté far altro che soccombere.

È notte, tutto tace. Il popolo provato finalmente trova sollievo nelle tenebre. Padova dorme, Vigonza dorme, Peraga dorme. Silenzio… È la notte del 4 ottobre.

All’improvviso, come in un incubo, Peraga si sveglia di soprassalto: una breccia infuocata ha aperto un varco nel suo invalicabile castello, le fiamme dilagano, crollano i muri, bruciano gli alberi: è il caos.

Anno Domini 1319: è la notte del 4 ottobre e Peraga brucia. Leggi tutto